Si realizzano opportuni interventi didattici e formativi per alunni che necessitano di colmare carenze e superare difficoltà nell’apprendimento della lingua inglese sia dal punto di vista strutturale che organizzativo.

L’obiettivo è quello di recuperare e migliorare lo sviluppo di abilità di base (sia ricettive che produttive) in L2, di far acquisire una prima competenza comunicativa, nonché di rinforzare la motivazione intrinseca all’apprendimento stesso attraverso attività e strategie adattabili in itinere in base alle esigenze dei singoli allievi e ai bisogni via via emergenti.

Durante le ore di laboratorio, gli alunni svolgono individualmente, a coppie o in piccoli gruppi attività di comprensione scritta, di produzione scritta con utilizzo di lessico noto, giochi linguistici. Sono guidati in semplici scambi dialogici su argomenti familiari e personali, si esercitano su strutture grammaticali in contesto d‘uso con semplificazione dei contenuti e continuo ritorno sugli stessi a cui seguono correzioni collettive e individuali. Il percorso didattico è supportato da strumenti didattici quali libro di testo, schede linguistiche, dizionario, giochi didattici, supporti multimediali.

Le attività di recupero delle abilità di base in matematica constano di opportuni interventi didattici e formativi per gli alunni con difficoltà nell’apprendimento nell’ambito matematico e scientifico, attraverso interventi mirati al recupero e al consolidamento degli apprendimenti di base.

Il progetto è caratterizzato da un iter di lavoro per gli alunni che evidenziano bisogni formativi quali scarso sviluppo delle abilità di base e difficoltà nell’apprendimento, spesso legati a scarsa motivazione allo studio, frammentarietà dell’impegno e del lavoro svolto, problematicità nelle applicazioni logiche di quanto appreso .

L’obiettivo è quello di far recuperare ai ragazzi le lacune adottando strategie di rinforzo diversificate e personalizzate e strumenti interattivi, coinvolgenti e flessibili.

Durante le ore di laboratorio, individualmente o in piccolo gruppo, gli alunni alternano lezioni frontali, esercitazioni ed applicazioni di schemi operativi, con semplificazione dei contenuti e frequenti ritorni sugli stessi. Il percorso didattico si articola mediante il controllo sistematico del lavoro svolto, lo studio guidato, strumenti didattici quali libri di testo, schede, giochi didattici, risorse web dedicate.

Particolare attenzione e spazio è dedicato ad attività in grado di motivare i ragazzi all’apprendimento, quali il cooperative learning e l’utilizzo di software didattici dalla veste accattivante e coinvolgente. 

Si realizzano opportuni interventi didattici e formativi per gli alunni con difficoltà nell’apprendimento della lingua italiana, sia L1 che L2, attraverso interventi mirati al recupero e al consolidamento degli apprendimenti di base dell’Italiano.

Il progetto è caratterizzato da un iter di lavoro per gli alunni che evidenziano bisogni formativi quali scarso sviluppo delle abilità di base e difficoltà nell’apprendimento, spesso legati a scarsa motivazione allo studio.

L’obiettivo è quello di far recuperare ai ragazzi le lacune adottando strategie di rinforzo diversificate e personalizzate e strumenti interattivi, coinvolgenti e flessibili.

Durante le ore di laboratorio, individualmente o in piccolo gruppo, gli alunni alternano lezioni frontali, esercitazioni ed applicazioni di schemi operativi, con semplificazione dei contenuti e frequenti ritorni sugli stessi. Il percorso didattico si articola mediante il controllo sistematico del lavoro svolto, lo studio guidato, strumenti didattici quali libri di testo, brani semplificati, schede linguistiche, dizionario, giochi didattici per arricchire il vocabolario linguistico, risorse web dedicate.

Particolare attenzione e spazio è dedicato ad attività in grado di motivare i ragazzi all’apprendimento, quali il cooperative learning e l’utilizzo di software didattici dalla veste accattivante e coinvolgente.